Tolentino: Lo scatto e il ricordo

Con una foto si può dare spazio alla fantasia e al passato, vivere ricordi e passioni e guardare come eravamo…

Tornare alla cultura, tornare ad ammirare il bello, tornare a riflettere sul valore del passato… è soprattutto questo l’intento della mostra fotografica “Tolentino: Ricordi di una città”.

Una mostra e un autentico affresco della cultura popolare organizzata dal Politeama di Tolentino con la consulenza scientifica di Giorgio Semmoloni e Alberto Pellegrino.

Una rassegna fotografica su come si viveva a Tolentino fra la metà dell’Ottocento e la metà del Novecento.

Attraverso scatti fotografici, preziosi filmati, è stato possibile osservare le diverse modalità lavorative, nei campi e nelle fabbriche, la circolazione delle prime auto, le diverse tipologie di abitazioni e le tradizioni folcloristiche.

Un documento vivente ed entusiasmante della vita di altri tempi, contraddistinti da uno spiccato senso di coesione e di sociabilità del quotidiano, elementi decisamente trainanti del processo di modernità verificandosi nella cittadina già a partire dalla fine dell’Ottocento.

Le oltre 200 foto esposte al Politeama rappresentano un autentico album di fotografie di famiglie; famiglie decisamente allargate che come afferma lo storico tolentinate: ” Coinvolge, in un ampio arco di tempo, tante famiglie della città in un insieme si ricordi, di rievocazione e di memorie”.

Documenti preziosi che racchiudono tanti sentimenti: nostalgia, commozione e rimpianto che affiorano dal processo di rievocazione del passato.

Un tuffo nel passato storico e sociale di Tolentino che assume un valore significativo soprattutto in riferimento a questa difficile situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

In questo viale si potevano non solo sentire gli zoccoli dei cavalli che sbattevano contro la ghiaia delle strade ma, anche percepire il fruscio delle foglie degli alberi e soprattutto le risate e le voci acute dei bambini che giocavano per strada. Il tutto creava un’atmosfera piacevole e armoniosa che, a volte, poteva anche mescolarsi con i rumori della fabbrica e delle rotaie del treno che sfregano contro i binari.

 

 

 

“…riscoprire ed appassionarsi alla realtà di un tempo e volerne sapere di più non è una cosa da tutti…”

 

“Il Politeama di Tolentino ci ha dato la possibilità di visitare una bellissima mostra al suo interno…” “…riscoprire ed appassionarsi alla realtà di un tempo e volerne sapere di più non è una cosa da tutti…”

 

“Il Politeama di Tolentino ci ha dato la possibilità di visitare una bellissima mostra al suo interno…”

 

“Scoprire la storia del nostro paese attraverso una mostra di foto in bianco e nero scattate in passato per lasciare nel presente un segno indelebile e prezioso…”

 

“Piacevole ed interessante uscita didattica, utile a scoprire la storia del nostro territorio tanto bello quanto, purtroppo, ancora poco conosciuto…”

 

 

  IPSIA R. FRAU – classi IV – V PIA

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.